Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

con il patrocinio di

La ricerca scientifica ci ha consegnato, ormai da anni, le conoscenze che ci permettono un approccio specifico di diagnosi e trattamento che per l’ictus cerebrale e ci ha fornito gli strumenti che ci consentono di curare, sì, proprio così, curare l’ischemia cerebrale. Perché ciò sia possibile, perché un numero sempre maggiore di pazienti possa ricevere il trattamento che consente di ridurre, talora azzerare la disabilità legata all’ictus cerebrale ischemico e, potenzialmente, aver salva la vita, abbiamo ormai imparato che la lotta è contro il tempo.

E’ la sfida che, suo malgrado, il paziente si trova ad affrontare e che noi, medici ed operatori sanitari tutti, raccogliamo insieme a lui, al suo fianco dal primo momento: da quando lo soccorriamo a casa e lo trasportiamo al P.S. dell’ospedale più idoneo a trattarlo, (perché è un ospedale dotato del reparto specifico per i pazienti con ictus, la Stroke Unit), alla presa in carico da parte dello specialista neurologo e di tutte le figure professionali che porranno in essere la terapia più appropriata, così come la gestione delle eventuali complicanze.

Ciascun paziente, ogni scommessa raccolta sono una cosa a sé, una sfida nuova con caratteristiche (e rischi) specifici, che affrontiamo alla luce delle linee guida e delle nuove acquisizioni scientifiche e tecnologiche.

Il “gioco di squadra” rimane però ineludibile alla riuscita finale: la restituzione del paziente alla propria vita.

 La priorità dell’approccio multidisciplinare al paziente con ictus rimane il valore aggiunto alla scelta terapeutica dell’urgenza.

L’evento è accreditato [9 crediti ECM] per le seguenti professioni:
Fisioterapista
Logopedista
Infermiere
Tecnico di Neurofisiopatologia
Tecnico Sanitario di Radiologia Medica
Terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva
Terapista Occupazionale
Medico Chirurgo per le discipline di: Anestesia E Rianimazione; Angiologia; Cardiochirurgia; Cardiologia; Chirurgia Generale; Chirurgia Vascolare; Continuità Assistenziale; Direzione Medica Di Presidio Ospedaliero; Geriatria; Medicina Di Comunità; Medicina E Chirurgia Di Accettazione E Di Urgenza; Medicina Fisica E Riabilitazione; Medicina Generale (Medici Di Famiglia); Medicina Interna; Neurochirurgia; Neurofisiopatologia; Neurologia; Neuroradiologia; Organizzazione Dei Servizi Sanitari Di Base; Patologia Clinica (Laboratorio Di Analisi Chimico-Cliniche E Microbiologia); Radiodiagnostica.

presidente del congresso

con il contributo non condizionante

Simona Sacco

direttore U. O. C. Neurologia e Stroke Unit P.O. "S.S. Filippo e Nicola" di Avezzano

responsabili scientifici dell'evento

con il contributo non condizionante

Federica De Santis

dirigente medico U. O. C. Neurologia e Stroke Unit P.O. "S.S. Filippo e Nicola" di Avezzano

con il contributo non condizionante

Berardino Orlandi

dirigente medico U. O. C. Neurologia e Stroke Unit P.O. "S.S. Filippo e Nicola" di Avezzano

clara balsano

gino bianchi

laura bonanni

enrico colangeli

maura coletta

luigina cornacchia

alessandra danese

giovanni de blasis

federica de santis

federico de santis

marcello d’elia

giovambattista desideri

francesco di blasio

catia di pasquale

pietro filauri

aldo victor giordano

marcella lobene

alfonso mascitelli

berardino orlandi

raffaele ornello

giovanni passalacqua

mauro pinelli

susanna ratti

nicoletta reale

alessandro ricci

simona sacco

elena salvi

alessia santori

valentina taranta

danilo toni

giuliano valentini

nicoletta verì

andrea vianello

benedetta volpe

PROGRAMMA

12 aprile 2022

Apertura dei Lavori

                            S. Sacco, F. Di Blasio

Indicazioni – controindicazioni – tailored therapy nei trattamenti di rivascolarizzazione                            

                            D. Toni

Informazione e formazione del paziente/caregiver e finestra terapeutica  

                            A. Vianello, N. Reale 

Caso Clinico

                            E. Colangeli, V. Taranta, S. Ratti, F. De Santis

                                         moderano: B. Orlandi, M. Lobene

10 anni di Stroke Unit dell’Ospedale di Avezzano

                            S. Sacco

Predittori della demenza post-stroke

                            L. Bonanni                                         

                                         introduce: G. Desideri

 Tavola Rotonda

     Trattamenti di rivascolarizzazione e organizzazione sanitaria

                            B. Orlandi, G. Passalacqua, G. De Blasis, G. Valentini, G. Bianchi, A. Mascitelli, N. Verì

                                         moderano: S. Sacco, M. D’Elia, F. Di Blasio

 

13 aprile 2022

Apertura dei Lavori

                            S. Sacco, F. Di Blasio

Dissezione carotidea

                            F. de Santis, P. Filauri, M. D’Elia, B. Volpe, L. Cornacchia

                                         moderano: C. Balsano, M. Pinelli, F. Di Blasio

Monitor ISA-AII Regione Abruzzo

                            A. Santori

Predittori della depressione post-stroke

                            R. Ornello

A braccio pronto

                            M. Coletta, E. Salvi, A. Danese

Terapia antiepilettica e anticoagulanti orali: interazioni farmacologiche

                            C. Di Pasquale

Tavola Rotonda

     Ictus emorragico: tra reverse therapy – radiologia interventistica – microchirurgia

                            F. De Santis, A. Ricci, A. V. Giordano

                                         moderano: P. Filauri, B. Orlandi, F. Di Blasio

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

LE ISCRIZIONI SONO CHIUSE.

Con il contributo non condizionante di